recupero crediti

il nostro punto di forza

LA NOSTRA STRATEGIA

Abbiamo perfezionato in anni di attività i passivi derivanti da crediti insoluti, con rapidità e senza oneri aggiuntivi a carico dei nostri clienti, tranne una minima tariffa di attivazione pratica preventivamente concordata. Il recupero stragiudiziale dei crediti in sofferenza è diventato ad oggi, grazie all’attuale sistema normativo, il metodo più efficace e, parimenti, più conveniente di qualsiasi altra azione preliminare da intraprendere a fronte di un inadempimento.

SOLLECITO EPISTOLARE

Consiste nell'invio di una o più comunicazioni scritte al debitore ad avvenuto accertamento dell'attuale residenza e/o domicilio. Oltre a interrompere la decorrenza dei termini di prescrizione, la comunicazione, inviata tramite raccomandata AR, costituisce ufficialmente in mora il debitore con l'esatta quantificazione del dovuto per capitale, quota interessi e spese accessorie al credito, tra cui quelle spettanti a LDL e, pertanto, imputabili al debitore stesso. I nostri sistemi di rintraccio, sempre ben monitorati, garantiscono un'altissima percentuale di ricezione della comunicazione.

Intervento funzionario

Qualora il debitore non curasse il ritiro della comunicazione o non provvedesse tempestivamente al saldo del dovuto entro i termini intimati, la pratica viene affidata al funzionario di zona per l'attività di riscossione, che si reca direttamente presso la residenza o il domicilio al fine definire bonariamente la vertenza. Questa fase ha una percentuale di successo in oltre il 70% dei casi. Coloro che svolgono tale attività non si limitano solo alla riscossione, in quanto, trattandosi di personale altamente formato, eludono i ricorrenti tentativi psicologici e pratici del debitore che gli permetterebbero di sottrarsi all'adempimento. Nel caso di mancato diretto contatto, viene comunque lasciato un avviso di passaggio nella cassetta postale.

Altre attività

L'effettiva ed esclusiva presenza sul territorio permette un'ampia acquisizione di informazioni direttamente in loco, che determinano una maggiore rintracciabilità del debitore anche nell'ipotesi in cui quest'ultimo tentasse di rendersi irreperibile. Quanto sopra consente visite successive più mirate e in giorni ed orari diversi, nonché un'intensa attività telefonica di sollecito dalla sede dello Studio LDL. Nell'ipotesi in cui anche questa attività non conducesse ad un esito favorevole, ci attiviamo nel rintraccio utilizzando un vasto sistema di informazioni in nostro possesso. Una volta raggiunto il debitore, provvediamo, in assenza di pagamento totale, alla redazione di piani di rientro, riconoscimenti del debito, transazioni e quanto altro dovesse rendersi necessario per la definizione.

DOMANDE FREQUENTI

I compensi previsti per il nostro intervento stragiudiziale di recupero credito si compongono di un addebito per l’attivazione della posizione e di un compenso
applicato percentualmente sulle somme che vengono recuperate. Le tariffe richieste dallo Studio LDL del dott. Leonardo De Luca sono a carico del cliente al momento del conferimento dell’incarico e comunque calcolate in percentuale fino ad un amassimo del 10% per ogni singola posizione da recuperare.
Il costo minimo per l’attivazione di una singola pratica di recupero credito in tutta Italia è di € 45,00, fino ad un massimo di € 180,00 per i crediti con un valore non
superiore a € 5.000,00 per il recupero di importi superiori verrà applicata la maggiorazione della percentuale dell’1%. Nel caso in cui ci vengano affidati più crediti da recuperare applicheremo una condizione particolare per tutti i nuovi clienti. Per quanto riguarda il nostro compenso su qualsiasi somma che vengono recuperate l’addebito massimo è del 20%. Nessun altro costo è a carico del cliente in caso di risultato negativo dell’intervento eseguito da questo studio che prevede, in ogni caso, il rilascio di una relazione professionale che andrà a descrivere tutta l’attività di recupero stragiudiziale svolta, promuovendo nell’eventualità l’avvio
di una procedura legale e/o la defiscalizzazione del credito.

Nell’ipotesi in cui lo Studio LDL del dott.Leonardo De Luca non riesca a riscuotere quei crediti affidati, il cliente creditore non dovrà sostenere alcun costo.
Ciò, nonostante le molteplici e impegnative attività stragiudiziali previste per i tentativi di recupero crediti effettuati dallo studio ldl (costituzione di mora,
ripetute visite domiciliari, contatti con il debitore, solleciti, trattative, indagini, diffida Legale, ecc), oltre alla relazione finale di intervento rilasciata  al cliente che consente allo stesso di portare a perdita il credito inesigibile. Quindi, per il nostro cliente non ci saranno sorprese, rimarrà soltanto a suo carico il costo di attivazione pratica preliminarmente concordato e sostenuto, non essendo previsto alcun ulteriore addebito nel caso in cui l’intervento abbia esito negativo.

Secondo la Circolare n.557/Pas/6909/12015 del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e L’Agenzia delle Entrate con la Circolare n.26/E del 01/08/2013 ha fissato i criteri legali che deve possedere un credito perché possa essere validamente considerato inesigibile e di conseguenza fiscalmente deducibile, disponendo tra l’altro che l’inesigibilità del credito debba essere comprovata dal preventivo accertamento definitivo dello stato di incapienza del debitore documentato da “elementi certi e precisi”. La predetta Circolare ha altresì stabilito che la relazione circostanziata rilasciata da un’agenzia di recupero crediti legalmente autorizzata possa essere ritenuta  un elemento valido a supporto della deducibilità fiscale del credito, a condizione che venga adeguatamente documentata la definitiva impossibilità del debitore a far fronte alle proprie obbligazioni.

In caso di recupero credito con esito negativo, la nostra Società provvederà a rilasciare una relazione finale d’intervento che attesti l’attività esercitata unitamente
alle motivazioni che hanno reso infruttuosa l’attività di recupero. Questa relazione, sulla base della normativa vigente ed in presenza dei necessari presupposti, potrà essere considerata un adeguato elemento di prova a fini fiscali per poter portare a perdita il credito inesigibile.

HAI ULTERIORI DOMANDE SUL RECUPERO DEL CREDITO?

Contattaci ora, ti risponderemo a tutte le domande di cui avrai bisogno.